Tipi di autismo

I disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD), tra i quali l'autismo si caratterizzano per le persone colpite hanno difficoltà di funzionamento in diversi settori: la comunicazione (verbale e non verbale), l'interazione sociale, e la conduzione di attività, Si è limitato nel numero e ha un modello ripetitivo e monotono

Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM) nella sua ultima revisione, DSM IV comprende cinque disturbi sotto la categoria dei disturbi pervasivi dello sviluppo: disturbo autistico, sindrome di Asperger, la sindrome di Rett, la disintegrazione disturbo infantile e disturbo pervasivo dello sviluppo non specificato

La diagnosi differenziale tra i vari disturbi è stabilito tenuto aspetti quali il grado di sviluppo del linguaggio, l'età in cui i primi segni e la gravità della malattia ci sono esami medici specifici per determinare quali condizioni è e, di conseguenza, la diagnosi dei diversi tipi di autismo è basata sull'osservazione di caratteristiche cliniche e interviste con il paziente e la famiglia

  • Sindrome di Asperger: autismo abbastanza mite in cui i pazienti non sono in grado di interpretare le strane stati emotivi (mancanza di empatia) Queste persone non sono in grado di mettere in relazione le informazioni fornite dal l'ambiente e il linguaggio del corpo del popolo su stati cognitivi ed emotivi di questi
  • Sindrome di Rett: disturbo cognitivo raro (colpisce circa 1 a 10 000 persone, soprattutto donne) che si verifica durante il secondo anno di vita, o al più tardi i primi 4 anni di vita è caratterizzata dalla insorgenza di gravi ritardi nel processo di acquisizione del linguaggio e la coordinazione motoria in un'alta percentuale di pazienti è associata a ritardo mentale grave o lieve processo di deterioramento cognitivo è persistente e progressiva
  • Bambini disturbo disgregazione: appare un processo improvviso e cronico di profonda regressione e la disintegrazione del comportamento dopo lo sviluppo 3 4 anni cognitivo e sociale proprio lì di solito un periodo iniziale di sintomi caratteristici (irritabilità, irrequietezza, ansia e iperattività relativa), che segue il progressiva perdita di capacità di relazione sociale, con i cambiamenti marcati nei rapporti personali, parola e del linguaggio, la perdita o la mancanza di interesse per gli oggetti con costituzione di stereotipie e manierismi
  • disturbo pervasivo dello sviluppo non altrimenti specificato (PDD NOS) viene diagnosticato i bambini con difficoltà di comunicazione, la socializzazione e il comportamento, ma non soddisfano i criteri specifici per la diagnosi di uno qualsiasi degli altri disturbi pervasivi dello sviluppo
14

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha