Spread di Alzheimer come un'infezione


Recenti studi dimostrano che il morbo di Alzheimer potrebbe diffondersi come un'infezione da una cellula cerebrale all'altra, ma a differenza di un agente infettivo e potrebbe essere un batterio o virus, che si sviluppa è una proteina distorta (proteine ​​'tau'), che abbonda di neuroni

Gli studi sono stati condotti da ricercatori della Columbia University e di Harvard in topi geneticamente modificati, anche se si prevede che questo fenomeno si verifica anche in persone

Nella ricerca il cervello dei topi sono stati analizzati in un periodo di circa 22 mesi a guardare come i topi di età, la 'proteina tau si sta diffondendo dalla corteccia entorinale è un importante centro della memoria, l'ippocampo e poi la neocorteccia

Questa importante scoperta aiuta moltissimo a capire meglio questa malattia e apre la possibilità di prevenire questa trasmissione sono da cella a cella, forse con la creazione di un anticorpo che blocca la 'proteina tau

80

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha