Solo il 10% dei portatori di epatite virale sono consapevoli della loro situazione

28 luglio 2011 - Si stima che in tutto il mondo circa 500 milioni di persone cronicamente infettati da virus B e C dell'epatite, che può provocare malattie gravi come oggi segna cirrosi epatica e cancro del Giorno mondiale epatite, e l'Accademia Reale di Medicina (ANPR) ha sostenuto un maggiore coinvolgimento delle autorità sanitarie nella cura di queste infezioni

Nel corso di un Memorial Day tenuto dal RANM lo scorso giugno, ha sottolineato la necessità di attuare un piano nazionale che prevede la creazione di unità di epatite Presidente RANM, il professor Manuel Diaz Rubio, ha detto che la necessità di migliorare la sensibilizzare l'opinione pubblica su queste infezioni, e ha avvertito del notevole grado di ignoranza che esiste non solo tra il pubblico in generale, ma anche tra le persone colpite, in quanto solo il 10% dei portatori del virus dell'epatite B e C sono consapevoli della loro situazione

"Si tratta di un problema di salute delle prime campagne ordine per l'educazione alla salute e la diagnosi precoce e il trattamento sono la chiave per modificare la storia naturale della malattia anche fallimento terapeutico è una realtà in molti pazienti, in modo che i progressi nella la ricerca continua ad essere la speranza per questa malattia ", ha detto

Durante la conferenza, il presidente della RANM ha letto una dichiarazione in cui ha sottolineato come priorità i seguenti obiettivi:

  • Extender tutti migliorare le condizioni di salute generali di ostacolare la catena di trasmissione del virus dell'epatite
  • Sviluppare piani nazionali di epatite indirizzato a lavorare per aumentare la consapevolezza e la prevenzione, e migliorare la conoscenza epidemiologica
  • la vaccinazione universale contro il virus dell'epatite B
  • Aumentare gli sforzi per ottenere un vaccino efficace contro il virus dell'epatite C
  • Sviluppo e disponibilità di nuovi farmaci contro il virus B e C che sono più efficaci, meglio tollerati, meno costoso e consentono trattamenti brevi
  • Dedicare pazienti di monitoraggio che soffrono di malattie croniche da epatite B e C, anche la creazione di unità speciali a tal fine Monográficas Queste unità dovrebbero valutare in modo uniforme non solo l'indicazione della terapia antivirale particolare attenzione e, ma un supporto olistico favorevole multidisciplinare al rispetto, e il successo di conseguenza terapeutico

Fonte: Royal Academy of Medicine (ANPR)

21

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha