Scoperta di un meccanismo che aiuterà a capire l'origine del morbo di Alzheimer

Un gruppo di ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CSIC) ha scoperto il meccanismo con cui due enzimi sono coperti, chiamato "Rsp5" e "Ubp2" che attivare o disattivare l'attività del proteasoma, un complesso multiproteico responsabile della distruzione proteine

La ricerca, effettuata l'ultimo numero di "Molecular Cell" permetterà di comprendere meglio come l'equilibrio cellulare e la genesi di alcuni tumori e malattie neurodegenerative come l'Alzheimer è regolata

Come riportato dal CSIC, tutte le cellule eucariotiche hanno un sistema per distruggere la proteina difettosa o quelle che, dopo l'uso, non sono più necessarie, ma ancora sanno molto poco di come funziona

Nella distruzione di proteine ​​sono due giocatori chiave: proteasomi, multiproteico complesso responsabili degradare le proteine ​​inutili, e ubiquitina, una proteina che formano piccole catene, come un marchio, "Mark" le molecole da eliminare

Questi vengono poi riconosciuti da una delle proteasoma ricevente (il loro "ingresso") e, dopo la rimozione del ubiquitina, sono degradati e loro resti gettati fuori per l'uso in altre funzioni cellulari

"Se questo meccanismo distruttivo non riesce, si accumulano all'interno della cellula molte proteine ​​che dovrebbero essere eliminati, la cellula crolla e in grado di sviluppare molte malattie", spiega lo scienziato CSIC Bernat Crosas, direttore della ricerca

Studiando cellule di lievito, i ricercatori hanno scoperto che i due enzimi di cui sopra sono responsabili per l'apertura e il blocco, rispettivamente, del proteasoma ricevitori, il "Rpn10"

Si ritiene che alcune malattie neurodegenerative caratterizzate da accumulo anomalo di proteine ​​che non degradano possono essere correlati ad una diminuzione di proteasoma Alzheimer Un esempio è caratterizzato dalla formazione di aggregati di proteina amiloide

la ricerca proteasoma è anche un trattamento di prima linea leader di alcuni tipi di cancro ed è inoltre noto che alcuni tipi di cancro interferiscono sulla attività del proteasoma

85

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha