Perché il diabete gestazionale si verifica

Lo sviluppo del feto nel corpo della madre è un dispendio energetico importante; per soddisfare questa domanda il corpo deve modificare la quantità e la forma di assorbimento del glucosio, tra gli altri meccanismi durante i primi due trimestri di gravidanza è sostanzialmente realizzato il contorno di tutte le strutture del feto; nessun alto crescita del feto o placenta In questa fase, il corpo della madre metabolicamente disposti a costituire riserve di energia che supporta fetale assunzione di cibo crescita aumento posteriore, che contribuisce alla generazione di un magazzino grasso; D'altro canto, possono essere visti alti livelli di insulina (iperinsulinemia), e tessuti materni presentano una risposta adeguata ad essa

Nel terzo trimestre il feto comincia a crescere rapidamente a scapito dei negozi materna Glucosio è uno dei composti richiesto in grandi quantità (feto consumerà fino al 50% di glucosio dalla madre); per facilitare questo bambino contributo tessuti madre esprimere determinati livelli di insulino-resistenza, in modo che i livelli di zucchero nel sangue (e quindi a disposizione per il feto) sarà maggiore

In queste circostanze di insulino-resistenza, la donna incinta è probabilità di sviluppare il diabete gestazionale Nella maggior parte dei casi l'alterazione ha le caratteristiche di diabete di tipo II (origine non-autoimmune) e solo una piccola percentuale della popolazione ha il diabete prima della gravidanza (che diagnosticati prima della gravidanza)

Fattori di rischio per il diabete gestazionale

Alcune circostanze riguardanti la salute e la forma fisica delle donne prima e durante la gravidanza, possono rappresentare fattori di rischio significativi nell'insorgenza di questa condizione, tra cui:

  • Gravidanze in donne oltre i 30 anni
  • Le donne con una storia familiare di diabete o il diabete gestazionale
  • La presenza di sovrappeso prima della gravidanza
  • Il primo bambino di peso superiore a 4 kg alla nascita o un difetto di nascita
  • Le donne con una storia di aborti spontanei o nati morti (gravidanza in cui il feto muore durante il parto o nella seconda metà della gravidanza)
  • L'eccesso di liquido amniotico
  • ipertensione
  • macrosomia
  • polidramnios
9

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha