Per una agricoltura ecologica e rinnovabile

Per una agricoltura ecologica e rinnovabile

Anche se nel 2000 l'agricoltura biologica rappresentava solo il 3 per cento del totale della superficie agricola utilizzata dell'UE, è diventato uno dei settori agricoli più dinamici tra il 1993 e il 1998 è cresciuto ogni anno di circa il 25 per cento e da la crescita 1998 è stata stimata al 30 per cento ogni anno dopo l'entrata in vigore della legislazione europea su questo tema nel 1992, decine di migliaia di agricoltori hanno scelto questo sistema a seguito della crescente domanda e per il sostegno finanziario a loro disposizione

Per l'Unione europea in materia di sviluppo sostenibile deve conciliare produzione alimentare, conservazione delle risorse non rinnovabili e la protezione dell'ambiente naturale, in modo che possano soddisfare le esigenze della popolazione attuale senza compromettere la capacità di auto-approvvigionamento delle generazioni future, e questo può essere raggiunto solo attraverso biologica

L'agricoltura biologica contribuisce alla rivitalizzazione delle economie rurali in diverse parti della Spagna, come l'Andalusia e Catalogna, Galizia, Paesi Baschi e Castiglia, e creare nuove opportunità di lavoro nei settori connessi alla produzione, trasformazione e commercializzazione di conseguenza, a parte i vantaggi di ambientale, sistema di produzione aiuta la coesione sociale nelle zone rurali

La fiducia dei consumatori

Solo rigorosa legislazione in questo settore i consumatori possono fare affidamento su questi prodotti, abbiamo sempre costano un po 'più costoso di agricoltura non biologica, che deve includere misure per prevenire le pratiche fraudolente Queste misure riguardano tutti fasi della filiera

A questo proposito, l'UE ha adottato norme che garantiscono l'autenticità dei metodi di produzione biologica sia nella cultura e bovini ecologici allevamento, così come l'etichettatura, trasformazione e commercializzazione Il primo regolamento corrisponde al 1991 e la sua entrata in vigore nel 1992 gli agricoltori che hanno optato per questo metodo deve passare attraverso un periodo di conversione di due anni prima della semina, nel caso di colture annuali, e tre anni nel caso di colture perenni

Per quanto riguarda la zootecnia, nell'agosto 1999 l'UE ha adottato norme relative alla produzione, l'etichettatura e il controllo delle più importanti specie di bestiame (bovini, ovini, caprini, cavalli e pollame), e governa il sull'uso dei mangimi, cure veterinarie e la profilassi, pratiche agricole, il benessere degli animali e la gestione del letame organismi geneticamente modificati (OGM) ei prodotti da essi derivati ​​sono specificamente escluse dal metodo di produzione biologico

Regolamento affrontano anche l'importazione di prodotti da agricoltura biologica provenienti da paesi terzi i cui criteri e sistemi di controllo della produzione sono state riconosciute equivalenti a quelle applicabili nell'Unione europea

I semi e Internet

Per rendere più facile per gli agricoltori e le imprese possono ottenere sementi prodotte biologicamente, gli Stati membri dell'UE creerà un database online in cui i fornitori possono registrarsi seme che possiede e tuberi-seme prodotti in conformità con il metodo biologico per un agricoltore biologico non riesce a trovare sul mercato sementi biologiche della specie che ne hanno bisogno e domanda l'organismo di controllo di approvare un'eccezione, quindi non è possibile utilizzare sementi prodotte biologicamente

il logo

La Commissione europea ha creato un logo composto dai termini biologica del sistema di controllo CE per l'uso su base volontaria dai produttori che, dopo aver superato l'ispezione, hanno dimostrato che i loro sistemi e prodotti sono conformi alla normativa comunitaria

Se troviamo questo logo può essere sicuri che: il 95% degli ingredienti, almeno, è stato prodotto in base alla agricoltura biologica; esso è conforme alle disposizioni del regime ufficiale di controllo; Proviene direttamente dal produttore o il processore e viene fornito in un contenitore sigillato; dal nome del produttore, il produttore o il venditore, o il nome e il codice dell'organismo di controllo

misure di controllo

Il controllo copre tutte le fasi di produzione, tra cui lavorazione, lo stoccaggio e l'imballaggio, almeno una volta all'anno, ispezioni in aziende agricole vengono eseguiti e controlli senza preavviso vengono eseguiti anche in caso di infrazione si applicano sanzioni, tra cui, tra l'altro, la soppressione immediata della condizione ecologica in relazione al prodotto in questione; e può indurire quando la violazione è più seri produttori hanno l'obbligo di tenere un registro meticolosa delle loro attività e, nel caso degli agricoltori registrazioni complete dei loro sistemi di gestione del bestiame

89

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha