L'uso appropriato di alimenti funzionali possono ridurre i costi sanitari

18 maggio 2011 alimenti funzionali, opportunamente usato, può effettivamente ridurre i costi di assistenza sanitaria sostenuti dai problemi di salute della popolazione, almeno questo è il parere di esperti alle discussioni delle lezioni su nutrizione e salute oggi: revisione critica, organizzato dalla Accademia Reale di Medicina, in collaborazione con l'Istituto DANONE

Specializzati presenti alla manifestazione hanno voluto sottolineare che negli ultimi anni è aumentata la domanda di prodotti arricchiti con vitamine e altre sostanze con effetti benefici sulla salute, come alimenti funzionali, che servono sia per compensare alcune carenze nutrizionali e prevenire la comparsa di malattie come il cancro, le malattie cardiovascolari o disturbi del sistema immunitario, e che questo è legato alla maggiore consapevolezza tra la popolazione circa l'importanza di una dieta equilibrata per migliorare e mantenere la salute

Attualmente abbiamo a disposizione nei supermercati una varietà di alimenti funzionali, come il latte e succo di frutta che ha aggiunto di calcio e vitamina D per prevenire l'osteoporosi, latte fermentato per stimolare l'immunità, latticini, uova e succhi di frutta tra cui omega 3 (che avvantaggia il sistema cardiovascolare), fibre di cereali per correggere la stitichezza ...

Professore di Nutrizione e Scienze degli Alimenti, Facoltà di Farmacia, Università di Barcellona, ​​Abel Mariné, ha spiegato che il consumo di alimenti funzionali considerati in prospettiva, aumenta la qualità della nostra dieta e aiuta a prevenire alcune malattie e ridurre la loro quando i sintomi già sperimentato, riducendo così i costi sanitari e l'uso di droghe esperto avverte, tuttavia, che non è consigliabile per le persone sane abusano questo tipo di cibo in eccesso, possono diventare nocive per la salute, e sono particolarmente adatti per le persone che hanno fattori di rischio per lo sviluppo di alcune malattie, la cui prevenzione o il trattamento è già stato dimostrato efficace

Fonte: Royal Academy of Medicine (ANPR)

10

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha