L'allattamento al seno potrebbe combattere l'obesità e rafforzare il sistema immunitario


Un nuovo studio condotto dal Centro Monell Chemical Senses, Philadelphia, Stati Uniti, dice il Umami il quinto gusto base del palato umano sarebbero direttamente collegati al controllo di sazietà nei bambini nella stessa linea di ricerca, la medicina e della ricerca sviluppata dal professor Manuel Eduardo Baldeón, l'Università di San Francisco de Quito in Ecuador, sostiene che la sostanza che fa scattare il gusto umami, glutammato, influenzano in modo significativo l'evoluzione del neonato e l'immunità

Secondo l'analisi di informazioni Umami Center (UIC), un'entità che rivela il gusto umami, il glutammato è l'aminoacido più abbondante nel latte materno che è, uno dei primi sapori di sedersi alla nascita Da questa premessa , gli scienziati del Monell Chemical Senses Centro ha deciso di esaminare come il glutammato è legato al meccanismo di sazietà piccolo

Controllo di sazietà

Gli scienziati hanno selezionato 30 bambini fino a quattro mesi di vita, che sono stati alimentati tre diverse formule Il primo aveva una minore concentrazione di glutammato Per quanto riguarda gli altri due, che contiene concentrazioni più elevate hanno trovato che il gusto umami, glutammato deve essere presenti in forma libera, cioè senza essere legata ad una proteina

I risultati hanno mostrato che i neonati nutriti con formule ricche di sostanze neonati Umami raggiunto la piena più velocemente di altri, e quindi una minore quantità di ingerita Forse per questo motivo il cibo, i bambini che sono stati allattati al seno più a lungo sono stati meno probabilità di sviluppare obesità durante la fase di crescita

sviluppo del sistema immunitario

Dal momento che lo studio del professor Manuel Baldeón, che sarà pubblicato nei prossimi mesi, egli suggerisce che i bambini nati da madri più anziane possono avere una maggiore resistenza immunitaria che i neonati di madri adolescenti Questo perché il glutammato, una sostanza che dà il gusto umami, sarebbe più abbondante nel latte materno delle donne di età compresa tra 20 e 36 anni, che avrebbero connessione molto diretta con la formazione dell'intestino dei bambini, come lo sviluppo del sistema immunitario

Secondo Baldeón quando un organismo nocivo entra nelle nostre cellule, le difese del corpo cominciano a combatterla "In questo momento, il glutammato gioca un ruolo chiave, in quanto contribuisce a trasmettere un messaggio ad altre cellule in modo che possano reagire contro l'invasore e neutralizzare ", ha detto il medico, che è l'ex segretario di Scienza e Tecnologia Ecuador

L'aiuto nella trasmissione di messaggi tra le cellule sarebbe fondamentale nella difesa del corpo e contribuire in tal modo l'efficacia del sistema immunitario Baldeón sottolinea anche l'importanza di glutammato nello sviluppo intestinale "Aiuto nella divisione cellulare, che è molto importante dal momento che questo aggiornamento intestino dovrebbe avvenire all'incirca ogni cinque giorni ", conclude

37

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha