I sintomi della policitemia vera e complicazioni

sintomi policitemia vera non compaiono all'improvviso, ma lo fanno più così a poco a poco, lentamente e progressivamente a sintomi generali quali affaticamento e perdita di peso, i segni ed i sintomi più comuni sono legati ad un aumento della viscosità del sangue e del volume totale del sangue circolante (mal di testa, visione offuscata, visione doppia, sensazione di vertigini, acufeni o la percezione di suoni che non esistono nell'ambiente, formicolio alle estremità, ipertensione)

Un sintomo molto comune di policitemia è il prurito, che compare tipicamente dopo il bagno o la doccia (hidrogénico o prurito acquagenico) Inoltre, è comune che i pazienti con policitemia vera hanno l'ingrossamento della milza (splenomegalia), che 40 si verifica nel 30% dei casi

arrossamento sporadico o permanente delle guance e il naso (o eritrosis pletora facciale) e gonfiore del tessuto che riveste le palpebre e congiuntiva degli occhi (chemosi congiuntivale) sono altri sintomi comuni in questi pazienti

Le complicanze della policitemia vera

Le complicazioni più gravi e frequenti di policitemia vera sono eventi trombotici (formazione di trombi all'interno dei vasi sanguigni) in entrambe le arterie (due terzi dei casi) e nelle vene Trombosi possono influenzare i vasi sanguigni di qualsiasi parte del corpo, risultante tra gli altri, ictus o ictus, angina o infarto miocardico, tromboembolia polmonare o addominale trombosi venosa o arti

complicanze emorragiche (sanguinamento) si verificano in 30 al 40% dei pazienti nel corso della malattia, in forma di sanguinamento gastrointestinale (soggetti con policitemia vera avere una maggiore incidenza di ulcera peptica) o sangue dal naso (epistassi)

47

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha