Consumo moderato di vino riduce la mortalità

7 febbraio 2014 - Un consumo moderato di vino adattato ai modelli tradizionali della dieta mediterranea è stata associata con una riduzione della mortalità fino al 40% rispetto a quello dei non-bevitori, secondo la ricerca presso l'Università di Navarra e CIBERobn , in cui 18.394 persone che sono stati seguiti per più di sette anni in media hanno partecipato

I ricercatori hanno precisato che per questo l'assunzione offre vantaggi devono essere conformi al modello mediterraneo secondo le seguenti linee: bevanda in bicchieri di moderazione -due al massimo giorno nelle femmine e quattro maschi, che il consumo è diffuso in tutto il settimana, evitando fine settimana binge e non superiore a cinque drink nello stesso giorno, interessati principalmente -a vino Tinto e, se possibile prendere i pasti di accompagnamento, e di evitare bevande alcoliche distillate

L'università ha spiegato, tuttavia, che quando l'alcol lontano da questo modello, il rischio di mortalità è raddoppiato, per cui si raccomanda che le persone che bevono lo fanno seguendo questo modello, dal momento che superano tali limiti aumenti probabilità di morire da varie cause, e mettere in guardia che l'alcol altri fattori oltre alla quantità ingerita

I risultati di tale studio e rispondere non solo alla quantità considerato sano, ma anche come si deve bere, e riguardano il modello di consumo di spirito mediterraneo, che ha prevalso nella popolazione spagnola, con una diminuzione della mortalità, mentre avviso che questo modello tradizionale è stato sostituito, in particolare tra i giovani, per un modello di consumo binge durante i fine settimana

11

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Nuovo commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha